Evangelion 3.0: indice delle analisi e delle teorie.

Il 25 settembre avremo finalmente la possibilità di vedere non soltanto Q in italiano, ma soprattutto Q al cinema. E’ un evento particolarmente importante, se pensate che i Magi hanno vissuto l’uscita di questo film come neanche la nascita del delfino di Francia nel ‘700, tra live-streaming del trailer, falsi spoiler su twitter e i cam rip girati al contrario. Per venire incontro a quelli giusto un pelo più sani di noi, a quelli che si vogliono fare un ripasso prima della Grande Sera, e ancora a quelli che entreranno in sala dicendosi “oh, finalmente avrò tutte le risposte!” e usciranno invece più confusi di prima, abbiamo riunito in un breve indice tutte le teorie e le analisi che abbiamo scritto fin’ora su Evangelion 3.0: you can (not) redo. E sì, ci rendiamo conto che probabilmente vi confonderemo ancora di più del film stesso, ma qualcosa dovremo pur fare in attesa di :||, no?

Evangelion.3.0.Theatrical.Booklet.full.1344630

IL MONDO DI Q

La mappa del mondo di Q
Se avete ben chiara la struttura del Geo Front, muoversi nel mondo di Q all’inizio può essere un problema, del tipo che ti fa venire voglia di sbattere forte la testa contro uno spigolo. Ecco, non fatelo, che i mobili costano. L’abbiamo già fatto noi e, dopo un po’ di notti insonni, ecco che cosa ne abbiamo cavato.

Gli Infinity Series e l’Ossario degli Eva
Nel Terminal Dogma ci sono sempre state cose strane, ma in questo film ce ne sono di ancora più strane.

LE FIABE IN Q

An “Eva” Song of Ice and Fire
Questo è il principio, tutto comincia da qui, ovvero: il giorno in cui ci siamo accorti che c’erano troppi Re e Principesse, in questo film.

Lo Scudo Magico di Virtù
Questo articolo fa riferimento a 1.0, dove lo scudo dell’unità 00 aveva il nome – guarda caso – dello scudo che le fate donano al principe de La Bella Addormentata nel film Disney. Relevant to your interest.

Shinji e il principe (non) felice
In tutti e tre i film del Rebuild ricorre l’inquietante presenza di un libro, “Il principe felice e altri racconti” di Oscar Wilde. Qui vi mostriamo dov’era nascosto e ci chiediamo quali significati potrebbe avere.

Kaworu, Shinji e Tanabata
Non proprio una fiaba, sta volta, e di sicuro non di tradizione occidentale, ma indovinate a quali personaggi è legata la leggenda più romantica del Giappone?

ALTRE ANALISI, CURIOSITA’ E TEORIE

Jo-ha-kyu e Kinshotenketsu
L’analisi del Rebuild, e in particolare di Q, alla luce delle strutture classiche della narrativa e del teatro orientali.

Lo shogi nel Rebuild of Evangelion parte 1 | parte 2
Scommetto che non sorprendiamo nessuno dicendovi che molto probabilmente la partita a shoji giocata tra Fuyutsuki e Shinji ha un significato ben preciso.

Indovina Q: è una donna? Ha gli occhiali?
Una serie di teorie sull’identità della donna con gli occhiali nella foto che Fuyutsuki mostra a Shinji.

3.0 è davvero il seguito di 2.0?No, perché non è così scontato, anzi.

Evangelion 3.0: teoria del loop
L’aggiornamento a Q della teoria del loop.

L’S-DAT che non vuole morire
Non vi sembra sospetto, il ruolo dell’S-Dat di Shinji nel Rebuild?

Cambio d’abito per la signorina AyanamiCosa c’è di strano se una ragazza si cambia d’abito, dite? Niente. A meno che quella ragazza non sia un clone, non abiti in uno scatolone e non risponda al (non) nome di Rei Ayanami, e soprattutto a meno che l’abito da cambiare non sia molto famigliare…

La natura dei personaggi: Shinji Ikari
Da quattordicenne compleassato a dio, il passo è breve.

Posted under: Rebuild of Evangelion

CaskaLangley

Conosciuta anche come Eleonora C. Caruso, ha scritto un romanzo - "Comunque vada non importa" - che ha una cosplayer di Rei in copertina, ma questo solo perché piace alla sua eroina; lei è una Asukafag. Nel 2002 scriveva fanfics su Evangelion, e questa è la prova che il lupo perde il pelo, ma non il fandom.

32 commenti

  • francesco on 20/09/2013 at 13:25 said:

    Reply

    Grazie e buona visione allora. :)
    Io vivo in uk e non si sa ancora qui quando uscirà (se uscirà al cinema), immagino dopo gli Us quindi, se va bene, natale?

    In.tutto ciò si può sperare che, dopo la visione, aggiornerete qualche teoria? :)

    • CaskaLangley on 20/09/2013 at 13:26 said:

      Reply

      Beh, noi l’abbiamo già visto e stravisto, quindi la poiezione non ci cambia molto in quel senso XD quando si ha tempo, più che altro :3

  • federtut on 20/09/2013 at 14:36 said:

    Reply

    Solo e solamente per eva sono da sempre rimasto fedele al doppiaggio italiano, piuttosto che a quello originale, quindi non l’ho ancora visto. Dopo il 25 potrò finalmente leggermi questi articoli senza spoilerarmi nulla finalmente xD

  • Darayava on 21/09/2013 at 06:22 said:

    Reply

    Quoto Federtut: nemmeno io ho visto Q perche’ vorrei vederlo prima in italiano. Non vedo l’ora!

  • Deginde on 24/09/2013 at 11:17 said:

    Reply

    Buona visione a tutti, anche per chi l’ha già visto e rivisto (anche se non ancora in schermo gigante) :-D

  • Sterik on 25/09/2013 at 23:10 said:

    Reply

    L’ho appena visto… non ho ancora letto gli approfondimenti e tutti gli articoli che riguardano Q , ma la prima sensazione a caldo è di aver visto qualcosa che non fosse Eva…non so..

    • Eymerich on 26/09/2013 at 02:05 said:

      Reply

      Il primo, straniante impatto con Q penso che caratterizzi un po’ le emozioni/sensazioni di chi lo vede per la prima volta…Io, a 20 minuti dall’inizio del cam-rip storto, sbiadito e quant’altro che ero riuscita a procurarmi, ho dovuto mettere in pausa e fare dell’altro, per far ordine nei miei sentimenti…Che cosa stavo guardando? Non riuscivo ad accettarlo…Poi, pian piano, dopo mooooolte visioni e molte visite al Dummy, sono riuscita a superare finalmente la fase del rifiuto…

  • Sakea on 25/09/2013 at 23:25 said:

    Reply

    Visto 3.0 al cinema, alcune cose che non si capisco dai un poco precari sottotitoli che si trovano, ci sono.
    La barriera di Lilith che cita Asuka alla fine del film è la stessa che viene rotta dal 13 scendendo nel dogma.
    Espressione emotiva dei doppiatori, bah…
    Però… Eva al cinema <3 meraviglioso e travolgente.

  • Visto Q al cinema.
    Ecco alcune cose che ho notato:
    1. Asuka cambia tuta (aveva quella di EoE dall’inizio fino a poco dalla fine) durante il film.
    2. Lilith ha le sembianze di Rei ed è nella stessa posizione di EoE; Lilith nel 2 NON ASSORBE REI.
    3. La SEELE è praticamente SOLO ANIMA – il corpo è morto – nella serie il corpo c’era.

  • reiandrea on 26/09/2013 at 00:58 said:

    Reply

    visto…. mi sento spaesato e stranito come shinji nel film….

    impressioni a caldo:
    – al cinema alcune sequenze rendono davvero tantissimo
    – la parte delle lezioni di piano è troppo lunga e risulta un pò troppo fuori luogo
    – troppi fermi immagini

    ma L’S-DAT è una divinità ? continua a riapparire…

  • disarm821 on 26/09/2013 at 03:57 said:

    Reply

    Visto finalmente!! E ho ancora i brividi la caratterizzazione di Kaworu contrasta meravigliosamente con Rei III. Ho finalmente compreso il ruolo di Mari!! Anno l’ha aggiunta apposta per irritarmi con tutti suoi “miao”! È tutto un fantastico gioco di contrasti la Misato materna contro quella di Q che praticamente ignora Shinji. La sorellina Toji nella WILLE poi è un vera chicca!
    La grafica era spaziale una cura dei dettagli MAI MAI MAI vista. Non c’è un punto morto in tutto lo schermo!!
    L’unica pecca sono i dialoghi, molto meno elaborati di come ci avevano abituato!! Ma spero sia solo stata una traduzione semplicistica e sbrigativa altrimenti non avrebbe senso diventerebbe una normalissima serie di robottoni e niente più. Non so, se mi sbaglio mi corrigerete!!

  • Thomas on 26/09/2013 at 16:18 said:

    Reply

    Ciao Magi vi faccio i complimenti per il vostro sito. Ho sempre letto con gran piacere le vostre teorie e vi vorrei fare una piccola recensione sul 3.0. Sono andato a Ferrara a vederlo e la versione proiettata era la 3.0 e non la 3.33.
    Il doppiaggio in italiano non é gran che (paragonato al 3.0 che ho in giapponese con sub in inglese) perchè si sentono cose orribili tipo “il Master originale del Wunder” oppure “è un vaso contenitore di Adam”. Ci sono anche termini che sono rimasti in inglese (core, trigger) ma anche “la nave che può uccidere gli dei” diventa “la nave che può commettere il deicidio” che suona abbastanza male. Ma la traduzione più erronea è quella di Kaworu che dice “quelli che volevano diventare infinity” (aka Failures of Infinity) o qualcosa di simile. Spero che con l’uscita dei Blu-ray questi errori spariscano.
    Il personaggio doppiato meglio per me è Mari (a parte i suoi miao miao che mi facevano ridere dalla comicità ps. sono suo fan) poi Asuka più badass che mai e Misato che mi ha colpisto per la sua fermezza (anche se il cambio di doppiatrice l’ha penalizzata un po’). Gendo e Fuyutsuki sono sempre loro e Kaworu sempre più ambiguo (si dice che gli piaccia la salsiccia). Mi è molto piaciuta l’idea di introdurre la sorellina di Toji, Sakura, personaggio molto ben caratterizzato di per se. Per il resto la grafica e le animazioni sono ottime il che lo rendono un bellissimo film.
    Bene, spero che vi sia piaciuta la mia piccola recensione e continuate così Magi siete i migliori!!

    ps. Sono stato l’unico che si è annotato gli errori durante il film o sono io l’unico psicopatico?

  • Salveragazzi on 26/09/2013 at 19:50 said:

    Reply

    Non vorrei offendere la sensibilità di nessuno né attirarmi una pioggia di insulti; ma sono l’unico che non ha capito nulla dall’inizio alla fine?
    Gli altri sei amici con cui sono andato al cinema concordano con me: fino all’ultimo abbiamo sperato di capire qualcosa di quello che stava succedendo, rimanendo frustrati. A solo un film dalla fine della quadrilogia mi rimangono aperte tantissime domande…
    Vi ringrazio per questo sito perchè mi ha risolto parecchie perplessità, però mi chiedo se sia normale che per capire un film sia necessario ricorrere a un sito di seghe mentali e teorie sulla trama. Forse gli sceneggiatori potevano impegnarsi di più…sono convinto che un buon film dovrebbe parlare da solo. Non dico di non lasciare misteri allo spettatore, ma qui ci sono delle contraddizioni grosse come una casa! Non credo che speculandoci su le risolverete…per esempio, a qualcun altro ha dato fastidio vedere la base della Nerv? Ci sono solo 4 abitanti, 5 con Shinji. Come fanno a lanciare-alimentare-riparare gli Eva?? Dove sono tutti quanti?? Qui c’è poco da martoriarsi il cervello, secondo me è un errore! Mi costa dirlo, però credo che neppure a un capolavoro come Evangelion si possa perdonare tutto. Si può essere indulgenti e aguzzare la fantasia per riparare a qualche svista, certo, ma con un limite! Quando il lavoro di interpretazione del fan supera la durata della pellicola evidentemente c’è qualcosa che non val. Poi magari sono stupido io…fatemi sapere!

    • Il bello di Evangelion è quello, che ti costringe a pensare. Devi vedertelo, rivedertelo e rivedertelo ancora per capire tanti indizi. Certo puoi anche andare su un sito di “seghe mentali” o su Evageeks, ma il primo passo è riflettere sulle cose viste e successe. ^^
      Io ho dovuto rivederlo 3 volte per avere un quadro completo della situazione e alla prima visione ero “WTF?!?!?!”! XDDDDDDDDD

      • tabris21 on 27/09/2013 at 12:13 said:

        Reply

        quoto in pieno!!!!! Eva è fatto per riflettere!e nel farlo, ti ritrovi a considerare aspetti anche della vita quotidiana che mai avevi preso in considerazione!

      • Salveragazzi on 29/09/2013 at 16:21 said:

        Reply

        Continuo a non vedere la ragione di tutti questi misteri, sono esagerati! :-) Di solito in sceneggiatura funziona che più una cosa è chiara, meglio è…il fatto che sia necessario vedere un film tre volte per capire la storia non è un merito, a mio avviso, ma un difetto! Sinceramente io vado al cinema per divertirmi ed esaltarmi, non per risolvere enigmi…avrebbero potuto benissimo aiutare un po’ lo spettatore inserendo qualche battuta di dialogo che spiegasse cosa stava succedendo. Invece sembra che sia un vanto frustrare ogni tentativo di comprendere il film! Se nel prossimo film non spiegano tutta la storia chiaramentr (cosa sono gli angeli, da dove vengono, come fanno gli umani a sapere degli angeli ecc.) io piango!

  • Stefy on 27/09/2013 at 10:05 said:

    Reply

    Premessa:
    Quand’ero gggiovane ho visto la serie NgE su MTV. Piaciuta moltissimo ma poi non l’ho più ripresa.
    Quando un amico mi ha proposto di andare a vedere sia la maratona 1.0 + 2.0 del Rebuild, che il 3.0 l’altra sera, ho accettato volentieri.
    L’unica cosa che sapevo, era che “Hanno preso gli eventi della serie, rendendo più fighe le animazioni, e rimaneggiato la trama”.
    La maratona mi è piaciuta moltissimo. Non uscivo così gasata dal cinema da parecchio tempo. Non ho afferrato tutto, ma sono riuscita a seguire tranquillamente la trama.
    Quindi avevo parecchie aspettative sul 3.0.
    Diciamo che non mi sono annoiata con il 3.0, ma non ci ho capito una beneamata mazza. Fin dalla sequenza iniziale, passando per i millemile termini tecnici inglesi e non. X-D
    Quindi vi ringrazio per i vari articoli che ho avuto il piacere di leggere sul vs sito. Almeno ora ho le idea un po’ (un pochino và!) più chiare.

    • disarm821 on 27/09/2013 at 13:09 said:

      Reply

      Scusa la domanda, ma… hai visto The End of Evangelion?? Vedendo quello un pò di cose ti dovrebbero tornare, o meglio divresti avere piú spunti di riflessione!!

      • Stefy on 27/09/2013 at 13:35 said:

        Reply

        Si, l’ho visto al tempo.
        Certo: i concetti di base del 3.0 che richiamano il film di The End li comprendo, soprattutto ora che ho letto gli articoli su questo sito.
        E’ l’unico caso (per me) in cui è meglio prima di vedere il film, leggerne la sinossi (io odio gli spoiler, e li evito come la peste se posso).
        Quello che mi ha fatto storcere il naso della pellicola è proprio lo svolgimento della trama: durante il susseguirsi vero e proprio delle scene ero costantemente in modalità “ma perchè sta succedendo questo? *_* Ma di che parlano?”
        Ad esempio tutta la sequenza iniziale… mica avevo capito che era per recuperare shinji e l eva01 insarcofagati a croce nello spazio (perche?come?quando?chi?).
        E poi anche il third Impact…. Giuro che alla fine del film 2.0 avevo creduto in buona fede che Kaoru avesse fermato il processo del Third Impact infilzando l’Eva 01. Invece aveva bloccato solo la trasformazione in Dio di Shinji! Ma non l’impact! *_* E i dialoghi… Si lo so, stiam parlando di Evangelion, ma giuro che al di là del significato meta-recondito, alle volte non capivo proprio il linguaggio.
        La mia amica Elisa che era con me al cinema, ha esplcato meglio di me il concetto in questa vignetta:
        http://digilander.libero.it/kaorj/Asuka.jpg

        Ovvio che rivedrò il film più che volentieri! ^_^

        • disarm821 on 27/09/2013 at 17:10 said:

          Reply

          La tua amica Elisa è molto brava e la vignetta è molto simpatica, ma credo che bisognerà aspettare la parola “Final” per capirci qualcosa, infondo sono passati quattordicianni, e secondo me Anno ha ancora un paio di assi da giocarsi!! Non credi?? il 2015 è vicino del resto…

  • sHagrath on 27/09/2013 at 14:29 said:

    Reply

    Il mondo è bello xchè è EVANGELION!!! anch io ho storto il naso cmq sulla NERV inspiegabilmente deserta con soli GENDO_FUYU_REI e successivamente SHINJI. L’unica teoria che PERSONALMENTE sta un pò in piedi è che tutto il personale NERV abbia disertato x formare la WUNDER assieme a MISATO e company. Dopotutto se osserviamo bene il primo decollo della stessa notiamo come tutti siano “abbastanza inesperti sui comandi e le procedure” . Sul ponte di comando ci sono ufficiali che consultano manuali o hanno decine di post-it attaccati ai monitor!!!.ALTRIMENTI CHE SPIEGAZIONE POTREMMO DARE? cioè che senso ha che alla NERV non ci sia neanche un cane mentre la WUNDER si trascina dietro decine di corazzate e portaerei? E poi io sono sempre più convinto che che la PREVIEW alla fine di YOU CAN NOT ADVANCE in un qualche modo sia collegata agli eventi accaduti nel salto dei 14 anni e che in un qualche modo appariranno in FINAL appunto per spiegare con qualche sorta di FLASHBACK quello che è successo…Io mi son fatto questa pazza teoria (che ovviamente non sarà cosi!!! lo conosciamo ANNO!!!) sono più che convinto che il FINAL ci stupirà ma soprattutto che darà una spiegazione esaustiva su molti quesiti (non tutti sennò si pretende troppo!!!) penso che sia d’obbligo per ANNO…pregando LILITH e ADAM che esca entro il 2014…perchè ci son gia parecchie notizie (non ufficiali per fortuna!!!) che danno il FINAL nel 2015…..secondo me sarebbe esagerato…dal 2.0 al 3.0 son passati 3 anni…dai cavoli….

  • Tubino on 03/10/2013 at 18:49 said:

    Reply

    Ho una idea che mi gira in testa, ma non riesco a capire a che scenari (Q?) porterebbe tutto cio..
    Alla fine del 2.0 vediamo shinji/01 in godmode che tenta di salvare rei..
    Se lo 01 è il clone di lilith e rei contiene l’anima di lilith, shinji non potrebbe aver assorbito l’anima di lilith/rei invece di salvarla e aver scatenato qualcosa che non vediamo?

    • disarm821 on 04/10/2013 at 21:40 said:

      Reply

      Il trailer di final :ll è così vago che il bastardo (Anno) si è lasciato mille porte aperte per tutti i suoi deliri! Immagina qualcosa di rivoluzionario come EoE, ma con i mezzi finanziari illimitati e la credibilità che hanno adesso. Io me lo immagino così!!

  • chise89 on 08/11/2013 at 01:54 said:

    Reply

    ciao a tutti!!
    è la prima volta che scrivo… mamma mia che emozione!
    vi ho scoperto da poco e devo dire che siete fantastici!!

    :) so che sto per essere linciata da molti a causa di ciò che sto per dire…ma credo che sadamoto abbia dato conferma della teoria del loop con i numeri 13 (collection) e 14 ( sempre collection ma per ora si trovano solo le scan in inglese)
    vi prego…so che non amate molto il manga…ma fatemi spiegare
    nella versione di sadamoto dopo gli eventi del third impact troviamo di nuovo shinji…in mezzo alla neve…si avete capito bene…in inverno con la neve, pronto per partire per Tokyo per sostenere un esame di ammissione. e…cosa vede durante il viaggio? gli eva series pietrificati ormai, e una donna ci spiega che quelle strane figure sono state studiate da molti senza risultati o.O
    shinji incontra asuka e kensuke, nessuno ricorda nulla, ma shinji ha una strana sensazione,come di dejavu con asuka…

    e cosa si vede prima del “the end”?? la famosissima croce di misato appesa alla borsa!!! se questo non è un loop….
    inoltre sadamoto fa pronunciare delle parole strane a yui ikari “shinji,ti osserverò sempre finché vivrai e anche per tutte le volte che rinascerai” o una cosa del genere. è.é coincidenza?? che ne ??dite?

  • Veeto on 15/11/2013 at 01:17 said:

    Reply

    Quand’è che farete uno specialOne sui 2 loghi della NERV?
    Ho appena rivisto il 1.11 ed ho notato 2 cose a cui non avevo fatto caso al cinema:
    1- nelle Card d’ingresso ho notato un logo che sembra una fusione tra il vecchio ed il nuovo lgoo. Si nota bene la mela rivolta verso il basso e la mezza foglia a destra.
    http://i40.tinypic.com/vnh89v.png
    http://i41.tinypic.com/6tmpsn.png
    2- Nel treno che Shinji prende c’è il logo di una foglia di fico intera
    http://i41.tinypic.com/6tmpsn.jpg

  • Barnaba on 26/11/2013 at 02:07 said:

    Reply

    Allora, ho appena visto Q, dove per “visto” intendo riguardato tre volte con attenzione crescente e spasmodica.
    Ciò detto, posso affermare di avere almeno parzialmente capito perché la prima impressione che il film lascia è sostanzialmente quella di non averci capito una mazza. Dico parzialmente perché mi riferisco solo alla prima metà del film, e cioè prima dell’entrata in scena di Kaworu. Beh, di questa parte di Evangelion 3.0 non si capisce una sega perché … non è Evangelion. E’ Nadia.
    Ora, io sono cresciuto a pane e Nadia fin dai lontani anni ’90. Quindi, quando vedo:
    – un protagonista che viene (indirettamente) dallo spazio;
    – Un nemico mortale che però inizialmente era alleato e che per combattere l’altra fazione usa le vestigia di una civiltà andata in rovina;
    – Un pesante utilizzo di un remake di una certa colonna sonora (fin dai primi istanti: il tema della scena in cui Asuka viene attaccata dal diosolosacosa che fa la guardia alla bara dello 01 è il remake di quella usata nella scena di Nadia in cui il vecchio Nautilus viene affondato da Gargoyle, episodio 21);
    – Una nave volante il cui scopo è salvare l’umanità il cui equipaggio è misterioso e freddo – sarete d’accordo con me ad ammettere che quella non è Misato, quello è il capitano Nemo senza Pietra Azzurra, usa persino le stesse espressioni. Questo mi spinge a pensare che, mentre Shinji si godeva la sua vacanza nello 01 con Rei, Misato abbia combinato qualche grosso casino;

    Io ci vedo Nadia, e ce ne vedo tanta. Certo, il tutto è condito di tanto Eva, ma la struttura portante è di Nadia che, infatti, non indossava collari esplosivi e non si consegnava al “nemico” per collera e ripicca, ma per motivi più nobili.
    Insomma, la prima metà del film è secondo me un’enorme strizzata d’occhio di Anno. Il problema è che la seconda parte è una gigantesca mazzata sui denti, perché è scandalosamente incomprensibile. Ma ho delle osservazioni:
    – Penso che il cadavere in decomposizione di Lilith non possa essere quello di Lilith!Rei di Eoe. Questo perché Lilith!Rei era un tantinello troppo grande per trovarsi completamente dentro il Central Dogma, dove invece sta in Q, visto che usciva dalla stratosfera. Non può essersi nemmeno ridimensionata: ricordo l’enorme testa di Rei che rimane sullo sfondo in modo allucinante dopo il perfezionamento, bella solida. E spaccata in due: la testa inquietante che osserva Gendo non può essere quella di Lilith!Rei, perché è intera e troppo piccola! Direi quindi che i due non sono seguiti, e che 3.0 è decisamente il seguito di 2.0, seppur con delle FALLE ENORMI tra i due svolgimenti.
    – Non metterei dubbio sulle parole di Fuyutsuki mentre gioca a Shogi con Shinji. Se c’è una persona di cui mi fido in Eva è lui, e questo perché è l’unica persona onesta con se stessa e veramente matura, il che è dimostrato dai dialoghi con Gendo e dalla contrapposizione delle loro tesi (“Io preferirei un mondo imperfetto ma atto alla vita umana”).

    concludendo…ho l’emicrania, insieme a una gran voglia di capire perché il mondo ha dicolpo deciso di dotarsi di dentiera.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *