Episodio 23 – Oneiros / Fine del sogno in live action! (EoE pt.5)

Ci perdonerete il leggero ritardo rispetto al solito perché nella puntata di oggi andamo così a fondo che abbiamo analizzato una scena eliminata! In questa quinta puntata dedicata all’analisi di The End of Evangelion affrontiamo il segmento live action del film, sia nella versione uscita in sala, sia nella sua versione estesa e poi eliminata da Anno. Dove finisce il mio sogno deve per forza iniziare quello di qualcun altro? E che fine ha fatto la realtà? Una delle due cose deve per forza avere il sopravvento sull’altra? Proviamo a rispondere a queste domande perché Shinji, chiaramente, da solo non ce la fa.

Come sempre:

  • Potete ascoltarci direttamente da qui o sul sito di Querty, su SpreakeriTunesSpotifyGoogle Podcast e qualsiasi altro aggregatore di podcast di vostra scelta!
  • Potete sostenere questa impresa con una donazione libera attraverso Patreon (che vi permetterà di accedere a contenuti aggiuntivi come l’esclusivissimo aftershow)
  • Potete interagire con noi attraverso i commenti di questo post o sui nostri profili Twitter o Instagram.
  • Potete condividere questo post e consigliarci ad amici e parenti, a vostro rischio e pericolo!
  • Potete rifugiarvi in un sogno quando la realtà che vi circonda è spiacevole, l’importante è non diventare degli stronzi.

Buon ascolto e, come al solito, service service!

Aiutaci a mindfuckarti: sostienici su Patreon!

Categorie Podcast

7 commenti

  • Lilith Asuka Nagisa on 16 Ottobre 2020 at 2:12 am said:

    Reply

    E’ sempre un piacere risentirvi, tanto più che mentre vi sto ascoltando sono sotto le coperte con il portatile e la mia gattina mentre fuori fa freddo e piove.^^
    Nel frammento live action, il tizio che sta con Asuka è TOJI! Mi chiedo se Rei stia con Kensuke allora. XD
    Quando Rei Lilith muore sembra una bambola che si rompe, secondo me l’effetto è voluto.
    Condivido il disprezzo per i moderni isekai! L’unico che mi piace è My Next Life as a Villainess, perchè almeno è divertente. 😀 Ed essendo poi la protagonista una ragazza (Mary Sue di brutto, però è molto simpatica) almeno non ci sono onii-chan di qui, loli di lì, oppai di qua e pantsu di là. -_-
    Ah, il Coronavirus è colpa di Lilith che, nelle scene pre-3.0 che Anno non ha voluto farci vedere, ha starnutito prima del fatidico spruzzo di sangue… Provate a smentire questa teoria infallibile e avrete in premio i ventordicimila euri che non ho 😀 Alla prossima!

  • Axel Shut on 18 Ottobre 2020 at 12:41 am said:

    Reply

    ma se la divisa è il vero corpo di Kaoru come ha fatto a fare il bagno con Shinji?
    niente, serve davvero un film di 6 ore per rispondere a tutte queste domande

  • in nymphomaniac di lars von trier c’è la dissolvenza più bella della storia del cinema: un occhio ruota di 90 gradi trasformandosi in vagina. Questo vuol dire che i veri geni SANNO COSE

  • SlenderMan88 on 14 Marzo 2021 at 11:46 pm said:

    Reply

    Il fatto che Kaoru fosse vestito in quella scena io l’ho sempre interpretato come se fosse un modo per renderlo distante dalla scena e quindi estraneo a quello che succede, facendo solo da spettatore “attivo” nel perfezionamento dell’uomo. Il fatto degli isekai sono d’accordo con voi che siano per lo più putridi, ma c’è ne sono di veramente belli e che possono dare spunto a belle riflessioni o possono essere un buon intrattenimento come ad esempio Re:Creators, KonoSuba, Re:Zero, Log Horizon, Mushoku tensei, that time i got rencarned as a slime etc. Che possono piacere e non piacere, ma che riescono a far passare bene i messaggi che vogliono mandare anche senza necessariamente avere il main character op perché sa già le regole del mondo. Per il resto bellissima analisi anche per il resto della serie e grazie per avermi fatto riscoprire la bellezza di evangelion e vie per poterlo apprezzare ancora meglio, come la scena live action originale che andrò subito a recuperare appena posso.

Rispondi a Lilith Asuka Nagisa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *