Evangelion 3.0+1.0 Avant 1 – la nostra analisi

Amici, colleghi, compagni di svarioni e di sventure. Saremo brevi: se siete approdati qui, è perché avete visto i 10 minuti di delirio che costituiscono Avant 1, la sequenza introduttiva di Evangelion 3.0+1.0, e come tutti state cercando di capirci qualcosa.

Per chi se lo fosse perso (comprensibile, dopo anni di silenzio sul fronte Rebuild), Avant 1 è stato proiettato ieri, 6 luglio 2019, durante la Japan Expo di Parigi. L’evento ha visto la partecipazione di Yoko Takahashi (interprete di Zankoku na Tenshi no These, la opening della serie degli anni ’90), la doppiatrice di Shinji Megumi Ogata e pare che fosse prevista la presenza del regista Hideaki Anno in persona – che alla fine ha deciso di rimanere in Giappone a lavorare sul film.
L’evento parigino è stato proiettato dal vivo in contemporanea in altre 7 location – Shanghai, Los Angeles, Sapporo, Tokyo, Nagoya, Osaka e Fukuoka – e streammato online e sull’app Eva Extra. Abbiamo controllato e, solo sullo streaming ufficiale, erano sintonizzate più di 200.000 persone. Non male, eh?

Noi Magi abbiamo già fatto una live con i nostri commenti a caldo, che potete recuperare sulla nostra pagina Facebook.
Questo è il nostro primo tentativo di analisi di Avant 1, basata sulla prima versione sottotitolata in inglese che sta circolando sul web in queste ore. Abbiamo cercato di fare un po’ di ordine nel caos di informazioni e colpi di scena che ci vengono vomitati addosso in questi primi 10 minuti. Non siamo sicuri di esserci riusciti, ma ci abbiamo provato.

Bonne mindfuck à tout le monde!

CHI, DOVE, QUANDO

  • Proprio come in 2.0 e 3.0, anche questa volta il film si apre con una sequenza di combattimento che vede protagonista Mari. Tanto per cambiare, sta cantando (attendiamo conferme, ma potremmo scommettere che si tratta di nuovo di una canzone piuttosto vecchia).
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] L’Eva-08 è ancora senza braccia, ma Mari si diverte un sacco anche così
  • Siamo in compagnia del team della Wille, impegnato in un’operazione militare. Tutti indossano plug suit colorati dotati di casco per la respirazione, simili a quello indossata da Asuka in 3.0. Sono tutti BELLISSIMI.
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Tutti in catsuit!
  • A livello temporale, non è trascorso troppo tempo dagli eventi di Q: lo sappiamo perché l’Eva-08 è ancora senza braccia (sostituite da una protesi rotante super coreografica) e non è ancora stato riparato dopo la battaglia finale di 3.0. Verrà detto che anche l’Eva-02 deve essere ancora riparato.
  • Scopriamo immediatamente di trovarci niente meno che à Paris. E questo spiega la scelta della location per la proiezione: il pubblico della Japan Expo è impazzito! La voce di un operatore della Wille ci informa che “la Flotta d’assalto di Parigi” è operativa e che sta per iniziare la “Discesa verso il punto 0 della città vecchia”… e poi, beh, vediamo la Tour Eiffel (rossa, come nella locandina promozionale di Avant 1.) Tutta la città è completamente tinta di rosso e distrutta, come il resto del mondo in 3.0.
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Ah, Paris!
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Ah, la Tour Eiffel!

GLI EVA 44A 

Il primo nemico ad attaccare l’Eva-08 è uno stormo di nemici prodotti dalla NERV, che Ritsuko chiama “Eva 44A”. 
Questi cosi somigliano ben poco agli Eva umanoidi che conosciamo: sembrano un accrocchio tra componenti di varia provenienza come velivoli bellici, parti della serie Infinity e altro ancora (in tempo di post-Impact non si butta via niente). 

In particolare si nota che:

  • Sono dotati di “maschere” simili a quelle dell’Angelo Sachiel, probabilmente un modo per suggerire che la loro composizione è in parte angelica
  • Ognuno di essi è trafitto da una Lancia di Longinus (ormai non vale più la pena di provare a contarle, queste lance).

Ritsuko: Hanno formato una colonia in modo autonomo. Ormai è come se fossero una creatura indipendente

Midori: Come previsto, i 44A sono attirati dall’Unità 08

Questo ci suggerisce che la NERV potrebbe aver prodotto in massa gli Eva 44A e averli semplicemente liberati nel mondo, lasciando che si organizzassero da sé, come se fossero dotati di una sorta di istinto animale. Tant’è che, come gli uccelli, si muovono e attaccano in stormi.

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Gli Eva 44A di certo non sono tetrafobici
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Eva 44A

GLI EVA 444C

Appena sgominati i 44A, nuovi nemici appaiono;

Mari: Falsi Angeli che hanno usato delle esche? Che palle!

I nuovi avversari saltano fuori da un camouflaging coccoon (no ragazzi, neanche noi ci stiamo capendo nulla). Gli A-44 servivano a mascherare l’arrivo del “boss”, un’altra serie di accrocchi formati da Eva 4444C assemblati con alimentatori 44B e un fucile a positroni. E anche qui ritroviamo le maschere angeliche. Tutto chiarissimo, no?

Ritsuko: Il vice comandante Fuyutsuki sta proprio cercando di metterci alla prova.

Inoltre Ritsuko definisce gli Eva 4444C “Un impiego militare degli Eva proibito dal Trattato del Vaticano” che, ricordiamo, proibisce a una nazione di possedere più di 3 unità Eva attive contemporaneamente (quindi il Trattato è ancora in vigore?).

Comunque, mentre Mari si diverte a combattere e vandalizzare Parigi (“Excuse moi, Eiffel!”), sta avvenendo qualcosa di ancora più importante:

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Sorpresa!
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Eva 4444C
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Eva 4444C

L’ATTIVAZIONE DEL SEALING PILLAR

Durante lo scontro, lo staff della Wille è impegnato nell’operazione di attivazione di quello che Ritsuko chiama “Il Sealing Pillar #1 della Euro Nerv”.
Vedremo che questo Pilastro, di dimensioni gigantesche, è posizionato in corrispondenza dell’Arco di Trionfo, punto nevralgico in cui confluiscono i grands boulevards della città.

L’operazione è coordinata da Maya, a capo di una squadra di programmatori. Leggendo sullo schermo scopriamo che sono impegnati a decriptare un codice. Maya afferma che l’operazione è difficile perché il funzionamento del Pilastro “è un enigma, come gli Eva. Non è facile controllarlo attraverso il linguaggio umano”.

Al momento dell’attivazione vediamo che il pilastro funziona grazie agli ormai famigerati glifi musicali, che nel corso del Rebuild vengono più volte utilizzati per il contenimento degli Angeli.

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Sealing Pillar

PARIS, RESTORED

Ciao, questo è il punto in cui siamo impazziti tutti.
Il Sealing Pillar viene decriptato e il risultato è che tutto attorno la città di Parigi viene…. Restaurata? Ripristinata? Depurata? Insomma, è riportata alle sue condizioni pre-Impact
Le acque della Senna tornano azzurre, la vegetazione rinasce, gli edifici, perfino le auto e le biciclette parcheggiate tornano intatte, come se nulla fosse successo. È quasi come se la città fosse tornata indietro nel tempo, o come se gli effetti degli Impact fossero uno “strato” che può essere rimosso rivelando, al di sotto, un’altra realtà.

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Parigi liberata
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Parigi liberata

LA EURO NERV

Dalla Parigi “restaurata” emergono dal sottosuolo gli edifici della Euro Nerv. Recano un logo che somiglia a quello che vediamo in 1.0 e 2.0 (con la mela), ma circondato dalle stelle della bandiera europea.
Ognuno dei palazzi contiene parti e pezzi di ricambio per gli Evangelion. Viene detto che verranno utilizzati per riparare l’unità 02 “cannibalizzata” e che l’Eva-08 è compatibile per la sovrapposizione (con lo 02? Dobbiamo aspettarci di vedere in azione l’Eva 02 + 08 comparso nel primo trailer di 3.0?)

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Euro NERV
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Pezzi di ricambio per le unità danneggiate

L-FIELD e ANTI-L SYSTEM

Nel corso della sequenza non si parla mai di AT-Field ma in compenso viene nominato ripetutamente l’L-Field:

  • All’inizio viene detto che la densità dell’L-Field è molto alta
  • Gli operatori si chiedono se saranno in grado di attivare l’Anti-L System in tempo. 

La nostra teoria è che l’L-Field sia proprio lo “strato” che viene rimosso dal Sealing Pillar nel momento in cui viene attivato, e che dunque i glifi possiedano proprio questa proprietà chiamata Anti-L System.

Il concetto di L-Field è stato pescato dalle teorie (abbastanza controverse e mai del tutto accettate all’interno della comunità scientifica) dello scienziato Harold Saxton Burr, e si riferisce a un campo elettromagnetico che circonda ogni organismo vivente.  Sull’argomento esiste un’ampia bibliografia, sulla quale dobbiamo ancora documentarci. Nel frattempo, se siete più preparati di noi, illuminateci nei commenti!

[RoE 3.0+1.0 Avant 1] L-Field
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] Anti-L System

VARIE ED EVENTUALI

  • Ritsuko dice: “Non venivo in questa città da 16 anni”. Probabilmente in passato aveva già visitato o collaborato con la Nerv Euro.
  • Nel corso del combattimento Mari si rivolge più volte a una tale “Nagara-chi”: si tratta di Sumire Nagara, del team Wille. Come al solito, Mari affibbia soprannomi e diminutivi a tutti. Quella ragazza non sa proprio portare rispetto.
  • Durante la decriptazione del codice del Pilastro, Maya ringrazia “i nostri predecessori” per aver lasciato i dati necessari all’operazione. Si riferirà allo staff della Euro Nerv, o a predecessori di altro tipo? Non volevo dirlo, ma lo farò lo stesso: loop?
  • Alla fine dell’operazione, Ritsuko dice a Misato (della quale sentiamo solo la voce) di venire a “ritirare il pacchetto”. A cosa si riferisce?
  • Ovunque tu sia, io ti troverò. Abbi ancora un po’ di pazienza, cagnolino”: con questa battuta di Mari si chiude Avant 1. Quindi Shinji, Asuka e Rei sono ancora dispersi nel deserto, o saranno riusciti a raggiungere “il luogo in cui si trovano i Lilin”?
[RoE 3.0+1.0 Avant 1] “Aspettami, Cagnolino!”

Vi lasciamo con la bella notizia che, oltre ad Avant 1, esiste anche un Avant 2: probabilmente, una seconda sequenza introduttiva. Chissà se dovremo aspettare fino al 2020 per vederla.

Avant 1, Avant 2, marsch!
Aiutaci a mindfuckarti: sostienici su Patreon!

Categorie News, Rebuild of Evangelion, RoE: Analisi

37 commenti

  • Matsuaara on 7 Luglio 2019 at 7:40 pm said:

    Reply

    É possibile che il Sealing Pillar sia la chiave del reset della realtà, considerando la famosa teoria del loop?
    Secondo me é l’elemento più interessante di questa anteprima…

  • Premetto che non ne sono certo e provabile che non mi ricordi benissimo.
    Mi sembra di aver sentito o letto la parola L-Field, vedendo un gruppo di persone che praticavano yoga o newage.

  • Lilith Asuka Nagisa on 7 Luglio 2019 at 9:31 pm said:

    Reply

    Accidenti, mi ha messo un hype assurdo questa anteprima, adesso come faccio ad aspettare un anno (se non addirittura DUE)? >.< Poi magari vuoi vedere che finisce come col trailer di 3.0 alla fine 2.0, cioè che questa scena non si vedrà nel film? Lol

  • HagarenRen on 7 Luglio 2019 at 10:36 pm said:

    Reply

    Può darsi che non voglia dire nulla, ma nel recap prima del corto, alla fine della parte di 2.0, si vede Shinji che salva Rei e il Third Impact che inizia, poi stacco e siamo al recap di Q, quindi skippando la scena post credit di Kaworu che trafigge lo 01 risvegliato e ferma il Third.
    Ora, è vero che è un recap e quindi anche sticazzi, però siccome c’è sempre stato il problema che il mondo alla fine di 2.0 è troppo diverso da com’è in Q, non è che Anno ci sta confermando che in questo loop manca semplicemente il salvataggio di Kaworu mentre nel loop 1.0-2.0 Kaworu ferma il Third (come già ipotizzavate nel post su Q non sequel di 2.0)? Certo, anche l’ipotesi che Anno abbia deciso di rimuovere il post credit dalla continuity perché gli gira potrebbe funzionare e sarebbe in character.
    Soprattutto se poi il film sarà davvero diviso in due o comunque se dovesse continuare sia 2.0 che Q, questo potrebbe essere un segnale per indicarci in che loop siamo. È troppo sperare che Avant 2 sarà una preview con una scena dal loop di 2.0 (magari cn un recap con la scena di Kaworu)?

    • Andrea Pisani on 10 Luglio 2019 at 10:18 am said:

      Reply

      Mi sembra un po’ forzato, anche se plausibile. La spiegazione più ovvia sulle discontinuità tra 2.0 e 3.0 è che Kaworu abbia continuato la discesa nel central Dogma e abbia fatto un casino lì dentro (Anno solo sa cosa diavolo è successo lì).

      Questo viene lasciato intendere da Kaworu stesso quando spiega a Shiji cosa è successo alla terra.

  • Barnaba on 8 Luglio 2019 at 8:01 am said:

    Reply

    Hideaki Anno deve detestare la Tour Eiffel, oppure si autocita: Fushigi No Umi No Nadia, episodio 36, l’Exelion fallisce nel tentativo di speronare il Red Noah (tecnologie avanzatissime e poi… si sperona) e si va a piantare dove? Ma sulla Tour Eiffel, piegandola a V come uno stuzzicadenti!

  • Let the speculations begin!
    Ottima analisi, aggiungo giusto qualche cazzatina.
    Prima cosa: la canzone cantata da mari é March of the true path di Kiyoko Suizenji ( https://www.youtube.com/watch?v=mnDd_rOJNAs ). È la seconda volta che Mari apre un film cantando un pezzo di Kiyoko, supportando sempre piú la teoria “Mari é piú vecchia di quanto sembri” (ignoriamo per ora il fatto che magari le piacciano i classici).
    Seconda cosa: L-Field – piú che alla sua controparte scientifica – credo si riferisca a “Lilin-Field” in questo caso. Alla fine di Q, Asuka suggerisce di spostarsi verso un luogo in cui l’L-Field fosse meno denso e in cui i Lilin potessero recuperarli. Siamo in fase post near-4th impact e gran parte del mondo é coperto in core material, in quanto piloti (afflitti da EVA curse) loro possono muoversi tranquillamente nel mare di LCL mentre i Lilin non possono. Makes sense?
    Adesso spero solo di vedere piú Ritsuko in plugsuit. Bye.

    • Lilith Asuka Nagisa on 8 Luglio 2019 at 3:17 pm said:

      Reply

      Mari canta, per la seconda volta, una canzone di una cantante che è praticamente omonima della madre di Asuka… Coincidenza?

    • Re Calcitrante on 9 Luglio 2019 at 2:42 pm said:

      Reply

      È la seconda volta che Mari apre un film cantando un pezzo di Kiyoko, supportando sempre piú la teoria “Mari é piú vecchia di quanto sembri”

      Calcolando che appare nella foto che Fuyutsuki mostra a Shinji di sua madre in cui dovrebbe essere appunto coetanea di yui…

    • Axel Shut on 9 Luglio 2019 at 7:06 pm said:

      Reply

      nel capitolo 97 del manga c’è Mari che è compagna di scuola di Yui, lo so che il manga non è canon però per me questa è ben più di una teoria ormai

      • Attenzione peró, Sadamoto stesso ha detto che quello non é altro che fanservice fatto unicamente per divertimento (per quanto mi piacerebbe considerare il manga canon visto che ha fatto delle cose molto molto interessanti rispetto a quello che giá conosciamo).

  • Doktor Null on 8 Luglio 2019 at 7:53 pm said:

    Reply

    La cg dei Rebuild continua a far sanguinare gli occhi, il design in generale è sempre più pacchiano (quelle ‘nekosuit’ fanno molto super sentai), Mari continua (per ora) a non avere senso di esistere e come il 3.0 ogni singola scena solleva più interrogativi che risposte.

    Sarà anche una sequenza action ‘ignorante’ e piena di technobabble….ma alla fine siamo sempre tutti lì ad attendere con spasmodica attesa ogni briciolo di informazione in anteprima e a sezionare ogni singolo fotogramma per i mesi a venire.

    Quando nel primo episodio del podcast è stato detto che Anno è il fidanzato abusivo in cui sempre ricaschiamo nonostante le nostre migliori intenzioni, si è centrato in pieno il punto.

    Questa è la vera maledizione degli Eva e ogni resistenza è futile.

  • Tanto Hideaki ci ha presi tutti per i cu*o e nel film finale non ci sarà nemmeno un fotogramma di quanto mostrato a Parigi! 😛

  • Intorno al minuto 4:50, quando i tecnici della Wille dicono di non avere tempo e di essere in ritardo, si possono vedere le “zampe” del mezzo con cui sono atterrati sul sealing pillar che stanno iniziando a diventare dello stesso colore del core material. Che si per questo motivo che hanno i minuti contati? Esporsi direttamente a contatto con la “terra rossa” porta a venire contaminati?

  • Axel Shut on 9 Luglio 2019 at 7:01 pm said:

    Reply

    io finché non mi spiegano che fine ha fatto l’asinello del trailer di 3.0 non sarò soddisfatto

  • Allorus on 10 Luglio 2019 at 1:31 am said:

    Reply

    Avete notato che Mari alla fine del video ha le gambe come in ebollizione come quando estrae shinji dall’EVA 13

      • KaienPhantomhive on 30 Luglio 2019 at 12:34 pm said:

        Reply

        Questo penso dipenda solo dal fatto che corrispondono alle ferite dell’Eva. Nella scena prima il “boss” praticamente maciulla le gambe dello 08 con i tentacoli e in 3.0 lo 08 afferra il 13 “incandescente” mentre sta cadendo. Anche in 2.0, quando Sahaquiel trafigge le mani dello 01, sui palmi di Shinji si creano due cerchi di luce che ribollono di LCL.

  • Thanatos01 on 10 Luglio 2019 at 2:28 pm said:

    Reply

    Un pò pacchiano il supercombattimento,ma anch’io quando ho visto “resettare” Parigi ci sono rimasto!!! Una delle tante domande mi sorge…. Le condizioni della Terra che Kaworu mostra a Shinji in 3.0 saranno dunque quelle reali o anch’esse frutto di un camuffamento? I famosi glifi di “contenimento Angelico” non dovrebbero essere chiari alla Wille e senza bisogno di essere decodificati,proprio dato che sono presenti un pò dappertutto,oltre che sul DSS choker e relativo “telecomando” utilizzato da Misato in 3.0? Cioè,dovrebbero conoscerne esattamente il significato e la relativa funzione. Inoltre,chi ha piantato il Sealing Pillar su Parigi? La base Europe NERV è come se volesse venir “liberata” dallo strato L-field e il nero pilastrone glielo impedisce…

  • Rikugeta on 15 Luglio 2019 at 6:05 pm said:

    Reply

    Aggiungo info abbastanza fresche
    L’account EVA Info su Facebook ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
    “The ten minutes form part of a teaser that show more information about the new movie of 2020 named “AVANT” that helps you understand what will probably happened in the complete development of the new movie. WILL NOT FORM PART OF THE NEW MOVIE.”
    A quanto pare inizialmente Avant 1 e 2 erano le scene iniziali di Shin/3.0+1.0 ma sono state rimosse e usate come teaser.
    Inoltre hanno recentemente postato: “11 AVANT 2”
    Quindi lo aspettiamo per questo novembre?! 😉

    • Grazie delle news, sei stato rapidissimo, non le avevamo ancora lette! In effetti immaginavamo che quei 10 minuti non sarebbero davvero stati parte del film finito, ma solo perché ci sembrava impensabile far stare tutto quello che deve ancora essere risolto in meno di due ore di film… però l’abbiamo sparata per ridere, non ci avremmo scommesso davvero dei soldi, e invece! Stiamo sintonizzati per novembre…!

    • che grandi, loro hanno guadagnato 20 minuti e noi ci ritroviamo con praticamente due corti prima del film, vincono tutti XD

    • Ciao Rikugeta! Sono di nuovo io! Scusa, ci daresti per favore la fonte (con link) di questa cosa? Perché sarebbe interessante, ma prima di diffonderla vorremmo verificare da dove arriva. Grazie 🙂

  • Doktor Null on 19 Luglio 2019 at 2:29 pm said:

    Reply

    Resuscito la discussione perchè a quanto pare da oggi nei cinema giapponesi è iniziato a circolare un nuovo breve Trailer 2 di Evangelion 3.0+1.0, che per ora si può trovare anche sull’app Eva Extra e anche (in via ufficiosa) su youtube.
    Sono 30 secondi di scene inedite ma già di carne al fuoco sembra essercene parecchia (nuovo articolo XD?). Mai un attimo di pace con Eva!
    L’uscita pare confermata per il generico giugno 2020.

    • visto tipo 30 volte in un’ora XD appena riusciamo ci piacerebbe scrivere due righe, in effetti c’è della roba parecchio interessante. intanto se ti va ne stiamo un po’ discutendo anche su twitter e su facebook

  • Rewatchando ieri il 3.0 ho notato che all’inizio, dopo il salvataggio di Shinji, durante l’attacco della serie Nemesis, la prima vittima che questi ultimi fanno fuori è un incrociatore della Wille che porta con sé un sealing Pillar. Per me non comporta nulla ma magari a voi si

    • Possibile che sappiano che i pillar servono a indebolire/inibire/tenere lontani gli Angeli e quindi siano la prima cosa a cui mirano per poter poi avere le “mani” libere

  • KaienPhantomhive on 30 Luglio 2019 at 12:44 pm said:

    Reply

    Aggiungo solo 2 piccole osservazioni estetiche a cui ho fatto caso dopo la 1000esima visione del video:
    1) l’acqua della Senna è in realtà azzurra fin dall’inizio, la si può vedere di striscio durante le piroette dello 08. Non saprei dire se questo ha un vero senso o è solo una scelta grafica per non rendere lo sfondo solo una tovaglia rossa indistinta.

    2) Ogni Eva44A è effettivamente costituito da 2 Eva “appaiati” uno sopra l’altro e pressati insieme da una piastra di metallo. La stessa Lancia più che trafiggerli sembra incastrata in mezzo, a mo’ di sperone. Questa cosa di usare più copie degli Eva per creare delle nuove unità sembra diventata la norma da 3.0 in poi. Possibile che i modelli prodotti in massa siano in qualche modo meno “originali” e quindi deboli, se non in gruppo?

    (vedi: https://www.google.com/url?sa=i&source=images&cd=&ved=2ahUKEwjomLnUudzjAhUL2aQKHVphA9QQjRx6BAgBEAU&url=https%3A%2F%2Fwww.crunchyroll.com%2Fen-gb%2Fanime-news%2F2019%2F07%2F23-1%2Ffour-new-evangelion-30-10-designs-showcased-by-studio-khara&psig=AOvVaw1J3tlEXDb4ilaqcjKvYcVl&ust=1564569482054906

  • ottima analisi, mi ha rivelato dettagli ulteriori. La sola cosa che vorrei dire è che a mio avviso non ci troviamo solo dopo gli eventi del 3.0 ma anche altrove, in un altro loop/versione alternativa/mondo parallelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *